L’orto di mamma Ada

Un’oasi di pace e serenità
per coltivare l’amore per la terra

Da sempre a guidarci è l’amore per il territorio: per le nostre montagne, bellissime, maestose, ammirate in tutto il mondo; per l’ambiente in cui viviamo, incontaminato, purissimo, un ecosistema da proteggere e tutelare; per i frutti che questa terra può darci quando viene rispettata, amata e coltivata.

Proprio per questo, tanti anni fa la signora Ada, mamma di Luciano e Marco, proprietari di Casa ai Laresi e titolari dell’attività ricettiva, ha voluto creare un orto biologico. Uno spazio verde e ordinato, in cui potessero crescere le piante che qui trovano l’habitat ideale.

Ancora oggi l’orto è coltivato rispettando i ritmi della natura e le condizioni del terreno: ogni anno, all’inizio della bella stagione, mettiamo a dimora nel suolo dissodato solo ciò che può crescere a queste latitudini, senza forzature di nessun genere. Il resto è in mano alla natura e al paziente lavoro quotidiano.

È in questo modo che attorno alla casa si è formata una piccola oasi di pace e serenità. Un luogo che i nostri ospiti possono frequentare per riscoprire quel rapporto con la natura e quel contatto con la terra che i ritmi frenetici della vita moderna ci spingono spesso a trascurare. Al mattino, prima di uscire per visitare la valle o fare dello sport, oppure alla sera, rientrati da un’intensa giornata di attività. Il nostro giardino è attrezzato con sedie sdraio, tavoli e panche: usali per rilassarti immerso nel verde.

Per noi è una gioia accogliervi in giardino e nell’orto, per mostrarvi le piante e raccontarvi le loro storie. Soprattutto, ci piace scorgere la sorpresa e la curiosità negli occhi dei più piccoli, incantati nel veder spuntare dalla terra un germoglio o nel guardar sbocciare un fiore. Sono questi piccoli momenti che rendono tanto speciale il nostro lavoro e che, ci auguriamo, possano fare lo stesso con la tua vacanza.